Maxtor Shared Storage 2, Mediatomb e PS3

Riporto qui una vecchia guida, che scrissi nel giugno 2008, il cui scopo è quello di riconfigurare il Maxtor Shared Storage 2 per abilitare lo streaming dei file DivX verso la PS3.

Maxtor Shared Storage 2 Fronte

Il NAS Maxtor Shared Storage 2

Prerequisiti

  • Conoscenze minime dell’ambiente linux e relativa riga di comando.
  • Un client SSH (Per gli utenti windows consiglio PuTTY).
  • PS3 con firmware minimo 2.10 per il supporto al formato DivX.
  • Il file edamame-3.4.90-ssh_telnet_2008-05-12.bin

Analisi Tecnica

System-on-a-Chip:

Modello: Marvell Orion 88F5182
Processore: ARM926EJ-Sid @500MHz
Controller USB: 2x USB2.0
Controller SATA: 1x SATA 1.5Gbps

RAM:

Modello: Micron Technologies 4GV8M16
Capacità: 2x 16MB

Flash:

Modello: SST 39VF020
Capacità: 2Mbit

NIC:

Modello: MARVELL 88E1111-RCJ1
Protocollo: Gigabit Ethernet

Hard Disk:

Modello: Seagate ST3500630AS
Capacità:  465,7GB

I/O:

Connettori RJ45: 1x 1Gbps Ethernet
Connettori USB: 2x USB2.0 Host
Connettori SATA: 1x SATA 1,5Gbps (sul PCB sono presenti i fori per la saldatura di un secondo connettore)

Maxtor Shared Storage 2 Retro

I connettori sul retro del case

Procedimento

Firmware upgrade

Installare il firmware modificato edamame-3.4.90-ssh_telnet_2008-05-12.bin tramite l’interfaccia di configurazione web.
Una volta confermato l’avvenuto upgrade (ci vorrà qualche minuto), proseguire.

Collegarsi in SSH al MSS2 con user “root” e password “root“. La prima cosa da fare è sostituire la password col comando:

rootpasswd

Successivamente installare e aggiornare ipkg con:

bootstrap.xsh && exit
ipkg update
ipkg upgrade

Installazione e configurazione MediaTomb

Digitare:

ipkg install mediatomb

Ora, per avviare Mediatomb manualmente si digiterà:

mediatomb

Per terminarlo premere “Ctrl + C“.
Per aggiungere il supporto alla PS3 corregere il file /root/.mediatomb/config.xml con l’editor vi:

vi /root/.mediatomb/config.xml

Premere “i” per iniziare l’inserimento del testo, cercare la linea <protocolInfo extend=”no”/> e modificarne il valore in “yes“.
Premere “ESC” per terminare l’inserimento e digitare “:wq” e INVIO per salvare e chiudere il file.
Per abilitare la corretta mappatura dei DivX per la PS3, prima dell’indicizzazione dei contenuti tramite l’interfaccia web di mediatomb (il mime type dei vecchi file non viene modificato) editare il file /root/.mediatomb/config.xml

vi  /root/.mediatomb/config.xml

all’interno del nodo <mappings><extension-mimetype> vi sono molti nodi <map> decommentare il seguente rimuovendo il cancelletto che lo precede:

<map  from="avi" to="video/x-divx"/>

Una volta che avrete ottenuto il vostro media server funzionante e accessibile dalla PS3, potrete voler avviare MediaTomb all’accensione come servizio.
Per farlo, modificate il file /opt/etc/default/mediatomb e cambiate il valore di “MT_ENABLE” a “true” tramite l’editor vi.

vi /opt/etc/default/mediatomb

Inoltre, per copiare le configurazioni fatte finora al MediaTomb avviato manulamente su quello avviato come servizio, copiare il file di configurazione in /opt/etc/mediatomb con:

cp /root/.mediatomb/config.xml  /opt/etc/mediatomb/config.xml

Per avviare il servizio Mediatomb (senza dover riavviare il MSS2) eseguire:

/opt/etc/init.d/S90mediatomb start

Di default Mediatomb ascolta sulla 50500, se volete cambiarla modificate il relativo valore in /opt/etc/mediatomb.conf e riavviare il server:

vi /opt/etc/mediatomb.conf
/opt/etc/init.d/S90mediatomb restart

La gestione del media server Mediatomb avviene tramite interfaccia web all’indirizzo: http://IP_MSS2:PORTA_MEDIATOMB/ che ovviamente varia in base alla vostra configurazione.
Un esempio è: http://192.168.1.200:50500/
Dall’interfaccia si possono indicizzare i contenuti del disco (ricordo che nel caso del MSS2 i dati degli utenti si trovano in /share/), il tutto è abbastanza intuitivo, se ci fossero problemi cercate una guida sul sito di Mediatomb.

Per ogni problema, visionare il log situato in: /opt/var/log/mediatomb alla ricerca di eventuali errori.

Links:

  1. 3.4.90 firmware Mod (2008-05-12)
  2. Mediatomb website
  3. Guida per l’installazione di MediaTomb su NAS Linksys NSLU2

Conclusioni

Questa guida fu scritta un po’ di fretta… se avete bisogno di aiuto chiedetemi pure, immagino ci siano diversi punti poco chiari!

Spero in ogni caso d’esser stato d’aiuto a tutti coloro che sono insoddisfatti del loro prodotto (Maxtor Shared Storage 2) a causa del carente supporto ufficiale (inesistente in seguito all’acquisizione di Maxtor da parte di Seagate), mentre quello non ufficiale è interamente in inglese e spesso non scende nei dettagli!

Saluti e Buona Visione!!!

Tags: , , , ,

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.